Pagine di cinema veneto

Nel contesto delle azioni regionali per promuovere la conoscenza e la diffusione della cultura cinematografica una specifica linea d’intervento ha riguardato alcuni progetti editoriali di particolare interesse per la valorizzazione del cinema in relazioneal territorio regionale, ma non solo.

A partire dal volume Veneto in Film di Piero Zanotto, progetto dedicato alla storia del cinema nelle province venete contenente un catalogo dei film girati nelle terre venete, omaggio della Regione ai maestri del cinema che nel Veneto hanno scelto di ambientare alcune tra le loro opere principali.

A questa ricerca ha fatto seguito la collana Luci sulla città volumi di approfondimento dell’esperienza in tema di cinema nelle sette provincie venete.
Si tratta di un prodotto di valorizzazione della tradizione e della cultura cinematografica di particolare importanza perché non si limita ad essere un contributo alla storia del cinema nella nostra regione ma aiuta a vedere, attraverso lo sguardo dei registi, talvolta poetico,altre volte critico o ironico, come nel corso degli ultimi decenni siano cambiati il lavoro, il paesaggio, i modi e gli stili di vita nella nostra regione.

Importanti panoramiche sui film girati in location particolarmente note e suggestive sono Set inVenice e Set in Cortina, arricchiti da un prezioso apparato fotografico, con scene e set di film che hanno fatto la storia del cinemainternazionale.


PIERO ZANOTTO, Veneto in film. Il censimento del cinema ambientato nel territorio. 1895-2002, Venezia, Marsilio, 2002

 

Veneto in film

Una schedatura ragionata dei film che dalla nascita del cinema hanno scelto come ambientazione le realtà venete: una articolata varietà di paesaggi e personaggi resa viva da centinaia di produzioni.

Veneto in film
Il censimento del cinema ambientato nel territorio. 1895-2002

PIERO ZANOTTO
Venezia, Marsilio, 2002

 

 

 

 

 

 


Luci sulla città

La storia regionale del cinema provincia per provincia: una collana che vuole essere un percorso a sette tappe attraverso i film che sono stati girati o ambientati in Veneto, per esplorare il rapporto tra il cinema e le province venete, in un più ampio progetto di valorizzazione del nostro patrimonio audiovisivo e di messa a fuoco dell’identità veneta sugli schermi nazionali ed internazionali.

Verona e il cinema, a cura di GIANCARLO BELTRAME, PAOLO ROMANO, Venezia, Marsilio, 2002

 

Verona e il cinema

a cura di GIANCARLO BELTRAME, PAOLO ROMANO
Venezia, Marsilio, 2002

 

 


 

 

 

 


 

 

 

Padova e il cinema, a cura di GIANCARLO BELTRAME, EZIO LEONI e PAOLO ROMANO, Venezia, Marsilio, 2003.

 

Padova e il cinema

a cura di GIANCARLO BELTRAME, EZIO LEONI e PAOLO ROMANO
Venezia, Marsilio, 2003

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

Treviso e il cinema, a cura di GIANCARLO BELTRAME, LIVIO FANTINA e PAOLO ROMANO, Venezia, Marsilio, 2005.

 

Treviso e il cinema

a cura di GIANCARLO BELTRAME, LIVIO FANTINA e PAOLO ROMANO
Venezia, Marsilio, 2005.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Rovigo e il cinema. Sogno di un paesaggio tra cielo e acqua, a cura di GIANCARLO BELTRAME, FERDINANDO DE LAURENTIS e PAOLO ROMANO, Venezia, Marsilio, 2007.

 

Rovigo e il cinema. Sogno di un paesaggio tra cielo e acqua

a cura di GIANCARLO BELTRAME, FERDINANDO DE LAURENTIS e PAOLO ROMANO
Venezia, Marsilio, 2007
 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

Vicenza e il cinema, a cura di ALESSANDRO FACCIOLI, Venezia, Marsilio, 2008.

 

Vicenza e il cinema

a cura di ALESSANDRO FACCIOLI
Venezia, Marsilio, 2008

 

 

 

 

 

 


 


 

 

Belluno e il cinema, a cura di ALESSANDRO FACCIOLI, Venezia, Marsilio, 2009.

 

Belluno e il cinema

a cura di ALESSANDRO FACCIOLI
Venezia, Marsilio, 2009

 

 

 

 

 

 


 


 

 

Venezia e il cinema, a cura di GIAN PIERO BRUNETTA e ALESSANDRO FACCIOLI, Venezia, Marsilio, 2010.

 

Venezia e il cinema

a cura di GIAN PIERO BRUNETTA e ALESSANDRO FACCIOLI
Venezia, Marsilio, 2010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


PETER GREENAWAY, Tulse Luper in Venice, Torino, Ediz. Ass. Volumina, 2002.

 

Tulse Luper in Venice

Un art book, vero e proprio “oggetto d’arte” in edizione limitata e firmata dall’autore. Creato nell’ambito del progetto multimediale The Tulse Luper Suitcase realizzato dal regista inglese Peter Greenaway, il volume contiene la sceneggiatura inedita della sezione del progetto ambientata a Venezia. Proseguendo il precedente episodio ambientato a Torino, le vicende del protagonista sono illustrate attraverso disegni e dipinti appositamente realizzati dall'autore, insieme a mappe antiche della città e fotografie dell'acqua. Presentato, in collaborazione con la Regione del Veneto, alla 61° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia nel 2004.

Tulse Luper in Venice

PETER GREENAWAY
Torino, Ediz. Ass. Volumina, 2002

 

 


Set in Venice, a cura di LUDOVICA DAMIANI, Milano, Electa 2009.

 

Set in Venice. Il cinema a Venezia. Scatti protagonisti racconti

Set in Venice è un viaggio nel cinema alla scoperta dei film e dei set allestiti a Venezia, lungo un arco di tempo di oltre un secolo. Set cinematografico naturale, in qualsiasi epoca la città è stata ambientazione ideale per film d’amore, drammi, commedie romantiche ma anche film noir, d’azione e suspense. E continua ad esserlo, ogni giorno. Dalle riprese dei fratelli Lumière ad Orson Welles, da Michelangelo Antonioni a Steven Spielberg, da Luchino Visconti a Woody Allen, da Dino Risi a Lasse Hallström. Il volume è un omaggio al grande cinema raccontato per immagini: una ricca galleria fotografica dei film più significativi girati e ambientati nella città lagunare e dei loro meravigliosi set.
 

Set in Venice

a cura di LUDOVICA DAMIANI
Milano, Electa 2009
 

 


Set in Cortina. Il cinema e le Dolomiti. Scatti protagonisti racconti, a cura di LUDOVICA DAMIANI, Milano, Electa 2010.

 

Set in Cortina. Il cinema e le Dolomiti. Scatti protagonisti racconti

Un nuovo libro dedicato ai film più conosciuti girati in Veneto. Set in Cortina, con 190 pagine e 200 illustrazioni, è dedicato a Cortina d'Ampezzo e alle sue Dolomiti. Una ricca galleria di immagini selezionate dopo un'attenta ricerca attraverso archivi nazionali ed internazionali, cineteche, collezioni privati.
Un viaggio introdotto dall'autorevole voce di Paolo Mereghetti e dall'intervista-dialogo tra Ludovica Damiani e Rolly Marchi, sciatore, alpinista, giornalista sportivo e scrittore. Accanto alle immagini tratte da quaranta film, dal muto Il gigante delle Dolomiti allo spettacolare Cliffangher e al poetico Ladyhawke, nel volume Set in Cortina largo spazio trovano nozioni, curiosità, citazioni, ritratti inediti e qualche scoop: non tutti sanno, infatti, che Agente 007 - solo per i tuoi occhi sfruttò gli impianti sportivi realizzati per le Olimpiadi del '56 o che Vacanze di Natale di Vanzina fu girato in autunno con neve finta...
Il libro è suddivso in sei sezioni - Commedia, il fenomeno Vanzina, Vertigine e dramma, Azione e guerra, Avventura e grandi spazi, Cortina Doc.

Set in Cortina. Il cinema e le Dolomiti. Scatti protagonisti racconti.

cura di LUDOVICA DAMIANI
Milano, Electa 2010

Ultimo aggiornamento: 14-01-2020