Promozione della lettura

La lettura è per la Regione un risorsa da sostenere per favorire la crescita individuale e sociale dei cittadini. Per questo motivo organizza e supporta diversi progetti che la promuovano.
Tra i progetti organizzati:

Maratona di lettura "Il Veneto legge"
Maratona di lettura organizzata dalla Regione in tutto il territorio veneto

Veneto lettura
Confronti tra bibliotecari, incontri con esperti del settore e con i Gruppi di lettura del Veneto

Voci in Villa. Letture per passanti senza fretta
Manifestazione con un ricco programma di letture per adulti e bambini, tenuta a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (Pd) - I e II edizione

Alcune pubblicazioni su questo tema:

  • Statistiche flash. Le biblioteche di pubblica lettura del Veneto
  • La biblioteca promossa: proposte... di buona condotta
  • Rapporto promozione lettura

Progetti del Ministero per i Beni e le Attività culturali:

Il maggio dei libri
La Regione del Veneto aderisce a questa iniziativa nazionale con attività organizzate dentro la fase del “Riscaldamento” della Maratona di lettura

Programma 0-6
Il Veneto è stata una delle sette Regioni pilota a sperimentare il Piano d’azione del “Protocollo d’intesa per la promozione della lettura nella prima infanzia: programma 0-6”

Nati per leggere (NPL)
Molto diffuso nelle biblioteche venete perché promuove la lettura fin dalla nascita. Gli organizzatori sono l’Associazione Italiana Biblioteche, l’Associazione Culturale Pediatri e il Centro per la Salute del Bambino

Portale dei Gruppi di lettura
Censisce i Gruppi di lettura del territorio e fa capo al Sistema Bibliotecario Nord Est di Milano

Oltre alla lettura, la Regione sostiene anche altri progetti di promozione sociale legati all’ambito culturale.

Progetto “Lettura, Libertà, Legalità”

Laboratori per bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado e incontri di aggiornamento per bibliotecari

Progetto “Baby Pit Stop”
Progetto UNICEF a supporto della creazione di spazi gratuiti attrezzati per i genitori che vogliono allattare e cambiare i propri figli

Ultimo aggiornamento: 13-05-2020