Unesco

 

Beni del Patrimonio Mondiale Unesco nella Regione del Veneto

 

Logo Sistema Siti Unesco VenetoCon cinque siti interamente ricompresi nel proprio territorio e tre che vi ricadono in parte, il Veneto si colloca tra le regioni d'Italia maggiormente rappresentate nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco.

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (Unesco), ai sensi della Convenzione adottata nel 1972, ha iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale (World Heritage List) alcuni beni immobili, culturali e naturali, presenti nel territorio della Regione del Veneto, riconosciuti e protetti come contesti d'eccellenza, per i loro valori di unicità, universalità e integrità.

I siti veneti iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale Unesco presentano delicate e complesse problematiche di gestione, in merito sia alla disciplina di tutela e alle misure di salvaguardia, sia alle attività di valorizzazione e promozione.
Consapevole dell'importante ruolo che questi siti svolgono, e delle ampie ricadute che una corretta politica di gestione può generare su tutto il territorio, la Regione del Veneto ha istituito, con Deliberazione di Giunta Regionale n. 2867 del 12 settembre 2006, un Tavolo di Coordinamento, aprendo uno spazio di incontro per la riflessione, lo scambio e il confronto tra le singole esperienze, la messa a punto di strategie comuni e l'elaborazione di progetti condivisi.

Il Veneto è una terra in cui viaggiare attraverso questi luoghi di eccellenza, per meglio apprezzarne il valore e approfondire le ragioni che hanno motivato la loro iscrizione fra i tesori più preziosi, di importanza universale.


Le proposte di candidatura

Ogni Stato parte dell'Unesco redige e cura una Lista Propositiva (Tentative List), un elenco ufficiale dei propri beni che sono in attesa di essere presentati al Comitato del Patrimonio Mondiale per la possibile iscrizione alla Lista. Il Veneto vi è attualmente rappresentato da «Padova Urbs Picta. Giotto, la Cappella degli Scrovegni e i cicli pittorici del XIV secolo».

Vi sono al presente due proposte di candidatura in corso per il Patrimonio culturale immateriale del Veneto: «l'Arte delle Perle di Vetro» e «Tocatì - Programma per la salvaguardia dei Giochi e Sport Tradizionali - Festival Internazionale dei Giochi in Strada».


Per saperne di più
Sito web ufficiale Ministero Beni e Attività Culturali
Sito web ufficiale della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco
Sito web ufficiale dell’Unesco

Contatti siti UNESCO in Veneto

Posizione Organizzativa Valorizzazione Beni culturali e paesaggio

Bodon Giulio - Tel. 041.279 3172
Email: giulio.bodon@regione.veneto.it
 

Altri contatti

Ultimo aggiornamento: 15-01-2020